Laboratori tematici (Medioevo)

 

 

 

 

 

 

  • LA VITA QUOTIDIANA: DALL’ALTO MEDIOEVO AL BASSO MEDIOEVO. Viaggio nella vita quotidiana del medioevo attraverso le tracce materiali restituite dai contesti scavati nella campagna toscana. (Bambini: 8-13 anni)
     
  • MA I BARBARI... CHI ERANO? Goti, Longobardi e Carolingi: nuovi popoli in Italia con modi diversi di abitare, mangiare e vestire. I bambini, indossando oggetti e abiti, faranno rivivere personaggi del passato. (Bambini: 8-13 anni)
     
  • L'EDILIZIA DURANTE I MILLE ANNI DEL MEDIOEVO. Analisi diacronica delle tecniche e dei modi di costruire gli ediici dalla ine del mondo romano agli ultimi secoli del medioevo: dalle capanne altomedievali agli ediici in pietra della città medievale. I bambini potranno comprendere il processo interpretativo realizzando una sorta di plastico di cartone riproducente una porzione dell'area archeologica; sulla pianta di scavo, potranno posizionare dei modelli in cartone, che essi stessi assembleranno, e ricostruire così la realtà del contesto originale. (Bambini: 8-13 anni)
     
  • IL CANTIERE NEL BASSOMEDIOEVO. Vita e tecniche nel cantiere medievale: dalle grandi cattedrali alle case-torri. Attraverso l'utilizzo di repliche in miniatura e a grandezza naturale, si dimostrerà il funzionamento di strumenti e macchine da costruzione. (Bambini: 10-13 anni)
     
  • IL CIBO NEL MEDIOEVO. Abitudini alimentari e consuetudini nella tavola. Insieme, utilizzando fonti materiali e scritte, ricostruiremo la mensa dei ricchi e dei poveri. (Bambini: 8-13 anni)
     
  • LA MODA DEL MEDIOEVO. I modi del vestire dall'alto al bassomedioevo attraverso le fonti storiche, iconograiche e materiali. I bambini scopriranno come venivano realizzati gli abiti, attraverso la tessitura a telaio, la tintura e le tecniche di sartoria. (Bambini: 7-13 anni)
     
  • IN VIAGGIO NEL MEDIOEVO. Dal pellegrino al mercante, con quali mezzi, su che strade e come si viaggiava durante il medioevo: questo l'argomento del laboratorio con particolare riferimento alla viabilità Toscana. I bambini verrannoricostruiranno una mappa stradale in stile medievale partendo dalla cartograia moderna del territorio limitrofo. (Bambini: 9-13 anni)
     
  • LA SCRITTURA NEL MEDIOEVO. Gli strumenti per la scrittura utilizzati durante i mille anni del medioevo. Gli studenti, usando carta e cartone, ricostruiranno un “incunabulo” su cui scrivere con le tecniche di ottocento anni fa. (Bambini: 9-13 anni)
     
  • LA CITTÀ AL TEMPO DEI LIBERI COMUNI. Come funzionavano le città centro-italiane nel basso medioevo: tecniche urbanistiche, leggi e usanze che caratterizzavano il Libero Comune. (Bambini: 10-13 anni)
     
  • IL GIOCO NEL MEDIOEVO. Utilizzando repliche di giochi da tavolo e attrezzature da gioco, gli studenti impareranno, non solo come si trascorreva il tempo libero nel medioevo, ma anche quali erano le implicazioni sociali e religiose delle attività ludiche. (Bambini: 6-13 anni)
     
  • GIOCHI DI GUERRA NEL MEDIOEVO. Approfondimento sugli “sport” praticati da nobili e popolani del medioevo: tornei cavallereschi, battagliole e sassaiole. I bambini, in tutta sicurezza, verranno coinvolti nell'organizzazione di ricostruzioni di tornei e giostre cavalleresche tipici del basso medioevo. (Bambini: 6-13 anni)
     
  • LA CACCIA NEL MEDIOEVO. Come si cacciava nel medioevo e quali erano le diferenze tra la caccia dei nobili, per il puro piacere, e la caccia di sopravvivenza: tecniche, regolamenti ed implicazioni sociali. Grazie all’utilizzo di una replica di un arco da caccia del XIII secolo, gli alunni proveranno a centrare una sagoma in cartone raigurante selvaggina. (Bambini: 6-13 anni)
     
  • ARALDICA. La scienza del blasone: le origini e il signiicato dei simboli e dei colori araldici. Ogni studente disegnerà il proprio “stemma” seguendo le regole dell’araldica. (Bambini: 8-13 anni)

Info & Prenotazioni

Contattaci per qualsiasi informazione:

info@parco-poggibonsi.it
tel. 392 9279400

Oppure mandaci un messaggio usando il form seguente

Inserisci il tuo nome
Insersci il tuo cognome
Inserisci un indirizzo mail valido
Inserisci l'oggetto del messaggio
Scrivi il tuo messaggio